Tonga diffidente del Galles cambia mentre la Scozia si prepara allo scontro di Springboks

Nonostante tutti gli sforzi del World Rugby per dare maggiore visibilità alle nazioni emergenti alle squadre leader tra i Mondiali, la partita di Tonga con il Galles a Cardiff sabato è solo il terzo contro un paese di livello in tre anni.

Si abbineranno a questo conteggio nei primi tre round della Coppa del Mondo del prossimo anno in Giappone, quando affronteranno Inghilterra, Argentina e Francia in un periodo di due settimane molto più impegnativo di quanto Unibet non siano abituati. L’Irlanda di Schmidt percepisce il cuoio capelluto All Blacks come il mondo miglior supporto per le collisioni. Leggi di più

Anche se sono contro una squadra del Galles che mostra 14 cambi dalla squadra che ha sconfitto l’Australia lo scorso fine settimana, i loro avversari sono stati in campo per la parte migliore di un mese.Tonga, la cui squadra è composta da giocatori con base in Francia, Inghilterra, Nuova Zelanda e Galles, si è riscaldato con una vittoria sui barbari francesi a Bordeaux lo scorso fine settimana.

“Ci sono alcune aree che dobbiamo continuiamo a lavorare ma stiamo andando nella giusta direzione “, ha dichiarato l’allenatore della Tonga, Toutai Kefu, n. 8 nei suoi giorni di gioco, che ha vinto 60 presenze in Australia. “Il Galles potrebbe non aver scelto la sua squadra più forte, ma è ancora il Galles e avrà un calcio di punizione e una buona partita. Non ci daranno molto e avremo bisogno di prenderci cura della palla. ”

I Tonga sono stati i secondi classificati nella Pacific Nations Cup di quest’anno, anche se hanno continuato a sconfiggere i campioni, Figi. Hanno perso in Galles ad Auckland l’anno scorso dopo aver battuto l’Italia a Padova nelle serie autunnali 2016.Sono capitanati dal centro di Bristol Siale Piutau con la mischia del Newcastle Tane Takulua, il loro Unibet portiere e direttore.

Il Galles non ha perso in casa per quasi un anno e, dopo aver superato la sua nemesi in Australia, sono in rotta per passare una campagna autunnale di quattro partite imbattuta con il Sudafrica per la prossima settimana. Tuttavia, hanno spesso lottato contro avversari di secondo livello dopo aver apportato cambiamenti radicali.

Hanno lavorato per una vittoria 13-6 sulla Georgia l’anno scorso, battendo il Giappone con un goal in calo nel 2016 e negli anni prima non è riuscito a segnare punti nel secondo tempo contro Figi e Tonga.Il terzino di Leicester, Jonah Holmes, fa il suo debutto nei test in un pomeriggio in cui l’ala saracena Liam Williams vince il suo 50esimo cappellino. Guasto: iscriviti e ricevi la nostra e-mail settimanale sul rugby.

“Non stiamo andando avanti di noi stessi “, ha dichiarato il capo allenatore del Galles, Warren Gatland,” ma riteniamo di essere in un buon posto. Questa settimana non abbiamo parlato del Sudafrica: l’attenzione è stata su Tonga.Abbiamo apportato molte Unibet modifiche, ma tutti sanno che ha la possibilità di mettersi in gioco per affrontare il Sudafrica. ”

Altrove, il capitano scozzese Greig Laidlaw afferma che la sua squadra è preparata per una dura prova contro il Sud Africa a Murrayfield.

Gli Dark Blues hanno vinto solo cinque dei 26 precedenti incontri con gli Springboks, l’ultimo dei quali è stato otto anni fa, quando Gregor Townsend è stato vice allenatore per un trionfo del 21-17. Facebook Twitter Pinterest Greig Laidlaw in allenamento.Fotografia: David Gibson / Fotosport / Rex / Shutterstock

Il Sudafrica, che ha superato la Scozia di 15 tentativi in ​​uno negli ultimi tre incontri, ha perso contro l’Inghilterra e ha battuto la Francia in due partite combattute in tournée così Far.RFU in subbuglio dopo le dimissioni scioccanti dell’amministratore delegato Steve Brown Leggi di più

Laidlaw, tuttavia, afferma che la loro recente vittoria sulla Nuova Zelanda è una vera indicazione delle dimensioni del compito della Scozia. “Sarà sicuramente una partita di test difficile, questo è certo”, ha dichiarato Laidlaw.

“Sono un’ottima squadra e stanno uscendo dalla parte posteriore della vittoria contro la Nuova Zelanda nel campionato di rugby .

“Stanno giocando con molta fiducia, tornando a vincere bene la scorsa settimana contro la Francia.Sarà dura ma non vediamo l’ora. ”

L’allenatore scozzese Townsend ha apportato sei modifiche alla squadra che ha iniziato la partita della scorsa settimana contro le Figi. Il Center Huw Jones, la cui carriera professionale è iniziata in Sudafrica, è l’unico nuovo nome nella backline, ma Townsend ha portato Gordon Reid, Stuart McInally, Jonny Gray, Ben Toolis e Hamish Watson in un pacchetto potenziato per quello che ha descritto come “La più grande sfida fisica nel mondo del rugby”.