Per esempio, la stessa squadra giovanile rubilas “Spartak”

Per esempio, la stessa squadra giovanile rubilas “Spartak” con “Liverpool”, “Siviglia”, e volarono dalla “Inter” di Milano ai rigori, ma questo entourage intorno i biancorossi non lo era.

“Ci sono molti casi simili in Germania”

Sergei Galitsky, spiegando la sua decisione, ha chiesto indicazioni per la Germania. Thomas Tukhel, Julian Nagelsmann, Domeniko Tedesco sono giovani allenatori, ma hanno poco in comune con Musayev. Innanzitutto, “Krasnodar” si posiziona come miglior club, e la maggior parte dei giovani allenatori tedeschi ha iniziato con le squadre più facilmente. Lo stesso Tuhel ha iniziato a “Mainz”, dove il posto nella top ten era per la felicità. Nagelsmanna messo in “Hoffenheim” non è una buona vita – la squadra era sul volo, e la gestione ha deciso in un’avventura. Tedesco – un’eccezione, ha immediatamente ottenuto un club di vertice, ma ha comunque lavorato per quattro anni in diverse squadre a livello giovanile e guadagnato una reputazione decente.

Bel calcio e 5 ° posto. Perché Musayev fallirà in Krasnodar Foto: RBC-Sport, R-Sport

In ogni caso, viene disegnato il parallelo con Musayev, per usare un eufemismo. Richiederanno immediatamente un risultato e piazzeranno nella top 5, quando i suoi colleghi tedeschi hanno avuto una carta bianca.

Gun’ko 2.0.

In Premier League, il miglior club aveva già tentato di scommettere sull’allenatore dei giovani. Tra i tifosi “Spartak” è andato a una leggenda che Dmitry Gunko nel campionato giovani con “Spartacus” rompe tutto quasi nello stile di “Barcelona”. Gli è stata data l’opportunità – il sesto posto e un brutto gioco.

“Krasnodar” non è il primo club a fidarsi di un giovane allenatore in questa stagione. “Ahmat” invece di Oleg Kononov ha messo il 33enne Mikhail Galaktinov. Al momento il club della Cecenia è a due punti dalla zona delle partite di transizione.

Come accetteranno Musaev?

Mentre Sergei Galitsky ha detto che alcuni anni più tardi, alla base giocherà 11 alunni, fino ad oggi, “Krasnodar” – la squadra con il maggior numero di giocatori stranieri. All’inizio di questa stagione, 13 stranieri sono stati dichiarati, senza contare Joãozinho, il detentore del passaporto russo.

“Krasnodar” conta su giocatori giovani e di talento, e da diversi anni ha firmato calciatori, i cui ulteriori progressi sono tutt’altro che scontati. Il miglior esempio è Shishkin e Yanbaev. Nella parte principale, il ruolo che definisce è interpretato da Mamayev e Kabore, che nel calcio hanno visto esattamente più di Musayev.