Il commissario ha dichiarato che il passaggio di Kevin Durant a Warriors “non è l’ideale” per l’NBA

 

Il commissario NBA Adam Silver ha detto martedì che sono necessari cambiamenti nell’accordo collettivo per mantenere l’equilibrio competitivo sulla scia della firma di Kevin Durant con i Golden State Warriors.

“Solo per essere assolutamente chiaro, I Non credo che sia l’ideale dal punto di vista della lega “, ha detto Silver alla riunione annuale del consiglio dei governatori.

Durant ha firmato un contratto biennale di $ 54,3 milioni per entrare a far parte dei Warriors questo mese dopo nove stagioni con l’Oklahoma City Thunder, che rafforza ulteriormente una squadra che ha chiuso 73-9 durante la regular season per battere il record di vittorie della stagione NBA.Alla fine sono caduti nel post-season, sperperando un vantaggio di tre partite contro i Cleveland Cavaliers nelle finali NBA.

La mossa del blockbuster ha scatenato ondate di shock attorno all’NBA, con diversi addetti ai lavori che parlavano fuori contro il movimento.L’attaccante della Hall of Fame Charles Barkley ha detto di essere deluso dal fatto che Durant abbia optato per guidare il “treno gravy” Golden State piuttosto che cercare di vincere un titolo con Thunder.

Il commissario ha fatto eco a tali preoccupazioni martedì.

“Non penso che avere due super squadre sia un bene per il campionato”, ha detto Silver. “Per me, parte di esso è la progettazione di un accordo collettivo di lavoro che incoraggia la distribuzione di grandi giocatori in tutto il campionato.

” D’altra parte, rispetto assolutamente il diritto di un giocatore di diventare un agente libero e in questo caso per Kevin Durant di prendere una decisione che ritiene sia la cosa migliore per lui.Non ho idea di cosa ci sia nella sua mente o nel cuore in termini di come ha preso questa decisione. “Facebook Twitter Pinterest Il commissario NBA ha parlato contro i super team martedì alla riunione del consiglio di amministrazione della NBA.

L’attuale CBA della lega passerà per il 30 giugno 2021. Entrambe le parti potranno optare per il 30 giugno 2017 se notificheranno l’altra parte entro il 15 dicembre.

Silver ha anche detto che i proprietari NBA devono ancora prendere una decisione dopo un lungo dibattito sul trasferimento del gioco All Star del prossimo anno da Charlotte a causa della legge della Carolina del Nord che limita la protezione per le persone LGBT.

Il commissario ha detto che non è stata votata la riunione, ma la lega si rende conto che una decisione deve venire in modo equo velocemente.Ha detto di essere personalmente deluso dai legislatori della Carolina del Nord che non hanno modificato la legge abbastanza nelle ultime settimane per rendere la discussione discutibile.

“Riteniamo che questa legge sia in contrasto con i valori fondamentali della lega”, ha detto Silver. .

Posted in NBA